Alla scoperta dell’America Latina con la sharing economy

I Globe Swappers sono 4 studenti parigini che hanno una missione: partire 6 mesi in America Latina e andare alla scoperta di questo continente tramite lo scambio. Roman Londner, Sacha Bellaiche, Anthony Samama et Julien Ceddaha saranno i protagonisti questa spedizione che li porterà in 9 Paesi in nome del turismo collaborativo.

 

Il progetto

Roman, Sacha, Anthony e Julien sono in effetti convinti che viaggiare con la sharing economy permetterà loro di apprendere meglio la cultura sudamericana e la vita locale. Svilupperanno la tematica in 3 modi:

  • la catena dello scambio: i Globe Swappers partiranno dalla Francia con un oggetto che rappresenta il loro Paese, scelto dagli inernauti. Ad ogni incontro importante che effetturanno scambieranno questo oggetto con un nuovo oggetto simbolico della regione visitata. Ripartiranno quindi con questo nuovo simbolo, che scambieranno nuovamente in un’altra regione, determinando così una catena dello scambio.
  • lo scambio collaborativo: viaggiare utilizzando i nuovi metodi di scambio dell’economia collaborativa (dormire a casa di qualcuno, viaggiare in carpooling o scambiare le monete locali..)
  • lo scambio umano: lavorare con associazioni e comunità allo scopo di aiutare le popolazioni locali.

Così i Globe Swappers intendono scoprire nuove regioni attraverso lo scambio di oggetti, i metodi di viaggio alternativi ispirati all’economia collaborativa e creare un legame sociale con le popolazioni locali condividendo tutti gli aspetti della loro quotidianità.

itineraire

I 4 studenti compileranno un diario di viaggio sul loro sito sotto forma di video per condividere le esperienze e raccontare le loro avventure, accompagnate da una galleria fotografica della loro catena di scambi e di cronache dei loro incontri principali. Al loro ritorno realizzeranno un vero e proprio film che riepilogherà la catena di scambi.

La campagna di crowdfunding

Per finanziare questo progetto i Global Swappers hanno lanciato una campagna di finanziamento partecipativo sulla piattaforma Ulule (oltre ai loro risparmi).
Hanno completato la campagna con brio: in poche settimane sono riusciti a raccogliere l’85% della somma stabilita (5 500€)! Attualmente più di 4700€ sono stati raccolti per sostenerli e resta ancora un mese prima del termine della campagna.
In breve, sono riusciti a raccogliere 12 000€ da parte loro per finanziare le spese di alloggio, cibo, mezzi per viaggiate, equipaggiamenti…E questa campagna di crowdfuding mira a finanziare i biglietti aerei.

Su Nightswapping apprezziamo molto questo tipo di progetti, come quello degli Sharing Bros che seguiamo dall’estate 2014. Li abbiamo sostenuti e li abbiamo messii in contatto con dei nightswappers in America Latina quando possibile, nella piena condivisione e beneficiando gratuitamente di un alloggio.

Non esitate a seguire le loro avventure tramite il loro sito, la loro pagina Facebook o il loro account Twitter. Appuntamento il 12 febbraio per il giorno della grande partenza!