Il pet sitter ideale per ogni animale è su PetMe!

Oggi vi presentiamo PetMe, la prima community italiana di sharing economy dedicata al pet sitting. A parlarcene è Alice Cimini, fondatrice di questa piattaforma innovativa, dove i proprietari di animali trovano il pet sitter che si possa occupare del loro animale durante i periodi di assenza. In un contesto come quello italiano, dove ci sono circa 60 milioni di animali PetMe si conferma essere uno strumento di grande utilità per tutti coloro che desiderano partire sereni e garantire benessere al proprio animale.

 

SAILORSCLUB (3)

 

Come nasce l’idea di PetMe?

PetMe nasce da un’esigenza personale. Nell’estate del 2013 io e mio marito Carlo Crudele dovevamo partire per un mese in America e non sapevamo a chi affidare i nostri due gatti, Pepè e Minù. Abbiamo cercato in rete ma ogni volta mancava un’informazione, pertanto abbiamo pensato fosse utile un sistema digitale in cui chi come noi cercava un pet sitter potesse trovarne uno nelle immediate vicinanze, leggendone le recensioni e le esperienze. Quindi, partire sereni. Nel marzo del 2014 è nata la prima versione online di petme.it: la registrazione è gratuita sia per proprietari di animali sia per pet sitter. I secondi completano il proprio profilo inserendo un curriculum di esperienze, foto e video, nonché dando a Petme le informazioni sulla propria identità. Ai pet sitter viene richiesto un minimo di 2 anni di esperienza e, se hanno certificazioni sul loro percorso professionale nel settore pet, queste sono le benvenute. Ogni pet sitter inserisce le proprie tariffe a seconda del servizio offerto, dalla passeggiata fino all’ospitalità 24 ore a casa propria: il tutto è pensato per offrire un servizio completo e adatto ad ogni tipo di animale.

Quale obiettivo vuole raggiungere PetMe e cosa vuole semplificare?

PetMe vuole essere uno strumento di concreta utilità per tutti coloro che hanno animali. In Italia si stima ci siano circa 60 milioni di animali: PetMe entra in azione quando non si può stare accanto a loro o ci si deve allontanare. Una trasferta di lavoro, una vacanza, un’emergenza o semplicemente una visita ad un museo sono tutte situazioni in cui non possiamo avere accanto a noi il nostro animale, pertanto sapere di poter contare su un pet sitter referenziato ci aiuta a partire sereni e lasciare il nostro amico fedele in buone mani.

I vostri PetSitter sono presenti in tutta Italia ? Chi sono i vostri PetSitter?

I nostri pet sitter sono in tutta Italia: da Nord a Sud, isole comprese oggi PetMe conta circa 6.000 pet sitter. Sono innanzitutto amanti di animali, molti di loro sono professionisti del settore: educatori cinofili, operatori di pet therapy, addestratori o anche volontari di strutture di accoglienza per animali. I pet sitter possono ospitare a casa propria l’animale o anche prestare servizi a domicilio, soprattutto quando l’animale non ama allontanarsi da casa (tipo i gatti), oppure vi sono problematiche legate alla salute.

Esiste una copertura assicurativa nel caso in cui l’animale domestico ha un incidente? 

Sì esiste. Prenotando su petme il servizio di pet sitting si ha la copertura veterinaria gratuita per le emergenze, ovvero PetMe rimborsa eventuali spese mediche per l’animale che durante il periodo di assistenza si è fatto male. E’ accaduto la scorsa estate quando un gattino affidato ad una nostra pet sitter si è rotto una zampina: PetMe ha sostenuto le spese mediche. La copertura veterinaria è fondamentale per assicurare serenità ai proprietari e ai pet sitter.

Progetti futuri? 

A breve lavoreremo sull’implementazione di nuovi servizi ed una piattaforma più performante. L’idea è quella di uscire dai confini nazionali, cercando nuove opportunità in nuovi mercati, così da diventare sempre di più un punto di riferimento a livello internazionale per il mondo dell’animal care.

Per le prossime vacanze con NightSwapping, trasferte di lavoro, nel caso di un’emergenza o per tanti altri motivi che ci obbligano ad allontanarci dal nostro animale, non esitate a consultare PetMe e a cercare il pet sitter che abita nella tua città. Scopri PetMe grazie a NightSwapping: usa il codice PETMENIGHT, PetMe ti offre uno sconto immediato del 10% sulla tua prima prenotazione*!

*Prenotazioni fino al 31/03/2016 per un minimo di 3 notti valide fino al 30/04/2016.