NightSwapping nel cuore dell’Emilia: l’esperienza di Alessia e Gianluigi

Continua il nostro viaggio tra gli host più attivi e accoglienti di NightSwapping. Oggi incontriamo Alessia e Gianluigi, che ospitano nella loro casa di Castelvetro di Modena e hanno viaggiato con le notti accumulate…

– Come avete scoperto NightSwapping e quali sono le ragioni che vi hanno spinto a far parte di questa piattaforma?

Quando sono rimasta incinta e a casa dal lavoro ho potuto finalmente riappropriami di tempi più umani e di poter seguire meglio la mia famiglia. Da tempo siamo interessati a fenomeni quali co-housing ed ecovilaggi, blablacar e baratto, decrescita etc. in quanto riteniamo che un approccio alla vita basato sulla condivisione e sulla maggior sostenibilità delle nostre scelte possa nuocere meno al Pianeta, creando altresì una rete di persone più o meno affini che hanno «grandi cose da scambiarsi ».

– Avete svolto due Nightswap. Il primo in quanto host con una coppia italo-francese, e l’altro in quanto viaggiatori effettuato da una famiglia, come la vostra, a Sirolo. Cosa vi é piaciuto di più di queste esperienze? Come vi siete trovati con Paola e la sua famglia?

La prima esperienza come host è stata decisamente positiva. Accogliere Alessandro e Aurore è stato un vero bagno di condivisione e arricchimento. Ci siamo tutti e quattro aperti a quest’esperienza con curiosità e gentilezza e il risultato è stato sorprendente. E’ venuto naturale stare insieme per tutto il tempo della loro permanenza e mettere in comune, in piacevolissimi momenti goderecci e ludici, le nostre conoscenze e i nostri progetti. Avevamo voglia di conoscerci e così abbiamo fatto!

A Sirolo abbiamo vissuto una vacanza al mare un po’ più classica. La famiglia di Paola ci ha accolto con grande gentilezza e ci ha messo a disposizione tutto ciò che ci occorreva. Le giornate sono state trascorse però separatamente in quanto noi impegnati a conoscere il territorio e loro al lavoro. Non abbiamo vissuto momenti insieme per queste ragioni.

IMG_1950

Gianlugi ed io amiamo molto l’incontro e la condivisione, caratteristiche che hanno contraddistinto la prima esperienza. La permanenza nel Conero, ci rimmarrà nel cuore per la bellezza dei paesaggi e per il comodissimo appartamento che avevamo a disposizione.

– Convivialità, condivisione e incontri. Pensate che il NightSwap in famiglia amplifichi questi tre valori e possa arricchire l’intera famiglia?

Sì! Pensiamo che il NightSwap abbia grandi potenzialità per la diffusione di un turismo più lento e più basato sulle nuove conoscenze. Troviamo sterile la visita asettica di tanti luoghi senza poter approfondire la conoscenza delle persone che quei luoghi li abitano.

– Avete dei nuovi progetti di viaggio? Pensate che la nostra piattaforma sia adatta anche per famiglie?

Ci piacerebbe viaggiare molto di più di quanto non possiamo fare… Qualche we in giro per l’Italia è sempre nei nostri piani e Nightswapping sempre consultato!

La nascita a breve di un nuovo membro della famiglia ci vedrà un po’ più fermi nei prossimi mesi ma sicuramente ripartiremo più numerosi e più felici al più presto!

– Descrivete : il vostro annuncio, la vostra regione e il NightSwapping in tre parole.

Il nostro annuncio: accoglienza, calore e incontro!

La nostra regione: morbida, ricca e godereccia!

NightSwapping: curiosità, freschezza e organizzazione!

Se pensate di passare dalle parti di Modena, ecco l’annuncio di Alessia e Gianluigi, per un viaggio tra accoglienza, cultura e gastronomia: https://it.nightswapping.com/annuncio/fbsqyvtt8vf6