Il nostro primo NightSwap: la storia di Joan e Carme

Joan e Carme sono una giovane coppia di 20 anni che alcune settimane or sono ha fatto un viaggio in Belgio con NightSwapping. Si è trattato del loro primo viaggio insieme e non sarà sicuramente l’ultimo, perché il loro progetto è quello di andare alla scoperta del mondo mano nella mano. Sono entrambi di Palma, Joan studia da infermiera e Carme pedagogia. Ecco la loro prima esperienza di viaggio con NightSwapping, in casa con tre ospiti in Belgio.

 

 

Come avete conosciuto NightSwapping? Quali sono le peculiarità e i vantaggi che avete riscontrato nell’utilizzare questa piattaforma anziché un’altra?

Abbiamo conosciuto NightSwapping grazie a un annuncio su Facebook. Ci ha colpiti perché è una piattaforma che rispecchiava quello che stavamo cercando per questo viaggio: una cosa semplice, economica, attraente e autentica.
Il vantaggio di Nightswapping rispetto alle altre piattaforme sta nella possibilità di ospitare gli altri gratuitamente in cambio di pernottamenti, oltre alla vicinanza e all’assistenza offerti dal suo staff.

NightSwapping è una piattaforma di consumo cooperativo. Ne usate delle altre?

La scorsa estate, Joan ha viaggiato per tutto il Regno Unito per un mese e mezzo grazie alla piattaforma Couchsurfing.
Quando Joan ha lasciato l’isola lo ha fatto attraverso la piattaforma Amovens. Qui a Palma non se ne usano altre, un po’ perché non ce ne sono e un po’ perché perché non sono conosciute: c’è così tanto da sapere!

Recentemente siete stati a Bruxelles e avete trovato vari host con NightSwapping. Parlateci della vostra esperienza partendo dalla prenotazione e arrivando fino alla conclusione.

Per le scorse vacanze di Pasqua siamo stati in Belgio. Abbiamo usato Nightswapping a Bruxelles e Gand. Nella capitale siamo stati in due appartamenti diversi. Entrambi solo per noi. Il primo era un appartamento molto accogliente, 20 minuti a piedi dal centro, una posizione vantaggiosa che ci ha permesso di risparmiare sui mezzi di trasporto e di conoscere un po’ meglio la città.

La vista dalla sala era incantevole! Karima, la padrona, era molto attenta alle nostre esigenze e ci ha ricevuti con tanta allegria, aspettando che arrivassimo sebbene fosse il compleanno di sua madre. Ci ha dato anche una particolare piantina della città, fatta da (e per) ragazzi, consigliandoci i posti da visitare e quelli dove mangiare, e ci ha subito invitati a usare tutto quello che aveva in casa e a sentirci a nostro agio.

Ci ha lasciato anche il suo numero e indirizzo e-mail nel caso avessimo dovuto contattarla o avessimo avuto dei dubbi.

Appartamento di Karima

Il secondo appartamento si trovava in un quartiere molto accogliente, anche se un po’ lontano dalla città. Per noi è stato davvero difficile arrivarci e Estelle, la padrona, sebbene fosse di fretta, ci ha aspettati per riceverci personalmente. Anche l’appartamento era molto accogliente! Ci ha dato alcune istruzioni e poi se n’è andata di corsa, facendo il bel gesto di lasciarci sul tavolo delle piantine e dei dolcetti. Anche lei ci ha invitati a usare tutto quello che c’era in casa e a chiamarla se avessimo avuto dubbi o problemi.

estelle_pisook

Appartamento di Estella

A Gand abbiamo diviso l’appartamento con Fran e Pieter, una giovane coppia davvero incredibile. Sono stati due anfitrioni perfetti! Ci ha ricevuti Fran, che si è dimostrata sin da subito simpatica e attentissima alle nostre esigenze, sebbene avesse un sacco di lavoro da fare.

Ci ha invitati a prendere quello che volevamo, mostrandoci il suo nuovissimo appartamento, davvero bello e decisamente grande, e ci ha dato una cartina suggerendoci le cose da fare a Gand. Abbiamo parlato a lungo, fino a quando è arrivato Pieter che si è presentato, felicissimo di conoscerci, ripetendo che “mi casa es su casa”, in uno spagnolo davvero invidiabile.

I due hanno fatto tutto il possibile per farci sentire a nostro agio, sforzandosi di parlare in inglese tra loro, evitando l’olandese, in modo che, se avessimo voluto, avremmo potuto partecipare alla conversazione.

Al mattino, Pieter ci ha preparato asciugamani e guanti spugna per la doccia. Uscendo, ci siamo trovati davanti una colazione con una presentazione davvero incantevole. Aveva addirittura comprato due tipi di pane differenti! In più, Fran aveva preparato una torta il giorno precedente.

Ci hanno invitati a prendere tutto quello che volevamo dalla cucina e a usare tutto quello che volevamo della casa: c’erano un sacco di cose a nostra disposizione e una terrazza attrezzata con barbecue che non abbiamo potuto usare per mancanza di tempo.

Quella mattina, ci hanno lasciato le loro bici per visitare la riserva naturale che ci avevano consigliato. È stato incredibile: una delle migliori esperienze di sempre, sia di viaggio che di vita. Sentire la natura così vicina e il canto degli uccelli, oltre al sole!

Inoltre, Fran avrebbe voluto accompagnarci all’aeroporto, anche se, alla fine, non le è stato più possibile a causa del lavoro. L’ultima sera, poi, Pieter ci aveva invitati a un concerto con lui e i suoi amici, ma, avendo il volo così presto, non abbiamo potuto accompagnarlo. Tuttavia, ci è sembrato un gesto davvero carino.

Un’altra cosa da sottolineare è che ci hanno cancellato il volo di ritorno e i due ragazzi si sono mostrati davvero attenti e preoccupati per noi, fino a quando non siamo riusciti a trovare una soluzione alternativa per tornare a casa il giorno seguente, inviandoci messaggi e mostrandoci il loro supporto, e arrivando persino a invitarci a restare da loro per tutto il tempo necessario.

Appartamento di Pieter

Che cosa vi è piaciuto di più del farvi ospitare in casa di una persona?

Ciò che mi è piaciuto di più è stato l’ambiente caldo e la comodità di sentirci a casa, sebbene fossimo così lontani.

Lo rifareste? Qual è il prossimo viaggio?

Lo rifaremo sicuramente in altri viaggi. Non abbiamo ancora scelto una meta precisa per ora, perché per noi l’ordine è indifferente. È chiaro che vogliamo vedere il mondo insieme, per tutta la vita.

 

Grazie mille Joan e Carme per il vostro tempo e per aver voluto condividere con tutti la vostra esperienza con NightSwapping. Speriamo di vedervi presto sulla piattaforma per prenotare altri NightSwaps. Sicuramente realizzerete il vostro sogno, vivendo esperienze autentiche e davvero arricchenti come quelle vissute in Belgio.