Sharewood: la community di viaggiatori che amano lo sport.

Sharewood: la community di viaggiatori che amano lo sport.

NightSwapping ci tiene sempre a presentare dei nuovi concetti. Questo ci permette di incontrare dei nuovi team e di dare la possibilità ai nostri membri di conoscere dei concetti altrettanto nuovi e originali. Questa volta abbiamo incontrato Sharewood, il primo sito web europeo per condividere biciclette, sci, snowboard, tende da campeggio e tavole da surf con persone che amano l’attività outdoor. Non solo, cosa c’è di meglio dell’incontro con un nuovo amico che oltre a darti la giusta attrezzatura, condivida con te la sua esperienza e conoscenza del luogo per te ancora inesplorato? A presentarci questa piattaforma è Gabriele Di Blasio, co-founder di Sharewood.

Spiegaci come funziona Sharewood.

foto per testo del blogEntrare a far parte della nostra community è molto semplice. Chi possiede attrezzatura sportiva, deve solo fare una foto dell’oggetto, descrivere brevemente le sue caratteristiche e scegliere prezzo e periodo di disponibilità. Il viaggiatore – a noi piace chiamarlo cosi – dovrà invece indicare il luogo in cui si trova, scegliere l’attrezzatura, ordinata per prossimità geografica, e inviare la richiesta. Per noi è importante che fin da subito i membri della nostra community si conoscano e inizino ad instaurare un rapporto di fiducia; per questo, proprietario ed affittuario possono parlarsi in chat, presto anche su Skype, prima ancora di concludere il rent. I nostri proprietari sono sempre disponibili a rispondere ad ogni domanda, risolvere i dubbi ed aiutare nella scelta dell’attrezzatura. Per garantire la massima sicurezza, al momento della registrazione ogni utente sarà verificato tramite carta d’identità, codice fiscale, numero di telefono e profili social. Il profilo personale è arricchito inoltre dalla biografia dove le persone raccontano i propri interessi e passioni. Fondamentale, sempre in ottica di sicurezza, è il risarcimento danni.

Com’è nata l‘idea di abbinare economia collaborativa allo sport?

Tutto è nato dalla nostra voglia di viaggiare zaino in spalla e dalla passione per l’attività sportiva che accomuna tutto il team. Io e Piercarlo, CEO e co-founder, abbiamo deciso di fare un viaggio low cost in Spagna, ma purtroppo o direi oggi, per fortuna, non siamo riusciti a rispettare il nostro budget iniziale. Anche se uno dei nostri amici avesse avuto una tenda da campeggio da prestarci, come speravamo, il costo dell’imbarco sarebbe stato comunque troppo eccessivo e per questo abbiamo deciso di comprarla in loco. Noleggiare le biciclette per visitare la città ci ha fatto spendere in media 20€ al giorno. Surfare è stato impossibile, ci costava 80€ al giorno. La scintilla che ha acceso la nostra lampadina è stata conoscere Shara, una ragazza di Tarifa. Lei aveva una tenda e due bici da prestarci. Conoscerla ha dato una svolta alla nostra vacanza, siamo usciti con il suo gruppo di amici e ci ha dato ottimi consigli sui luoghi da visitare e le attività da scegliere. L’idea di Sharewood iniziava a prendere forma e l’anno successivo abbiamo avuto l’occasione di realizzarla.

Molti sono i servizi di sharing economy, ma ciò che vogliamo fare con Sharewood è dare la possibilità di condividere oggetti che permettano agli appassionati di sport di viaggiare con la certezza di trovare in ogni destinazione la stessa attrezzatura che utilizzano a casa propria, trovando persone con gli stessi interessi.

Quali sono i vantaggi nel far parte della community di Go Share Wood?

foto testo blog2Siamo molto fieri della nostra community. Esserne parte è come essere un membro di una grande famiglia sportiva. Il nostro obiettivo è quello di permette ai viaggiatori di trovare a destinazione l’accoglienza di futuri amici che con sincerità possano accompagnarli alla scoperta del luogo. L’esempio migliore è quello del surf; esistono degli spot segreti che solamente i locals conoscono e possono accedervi, con il loro incontro anche uno straniero potrà vivere la magia di cavalcare l’onda in una spiaggia incontaminata, non segnalata dalle guide turistiche.

Lo stesso principio vale quando si parla di montagna, per noi non ha prezzo essere davanti ad un orizzonte fantastico, con la compagnia dei propria amici, in sella ad una bici, senza dover dipendere dalla guida di un gruppo organizzato.

Ambizioni Future?

Per il futuro abbiamo tantissime idee. La più importante, secondo me, è quella di creare con l’aiuto della nostra community un data base di percorsi, per esempio da fare in bicicletta, e informazioni che sono gli utenti stessi a creare e condividere. Non ci basta dare uno strumento sicuro per noleggiare l’attrezzatura sportiva, noi vogliamo seguire i viaggiatori in tutta l’esperienza di viaggio, rivoluzionandone le sue dinamiche.

Noi la passione la mettiamo ogni giorno, è tempo che tutti possano esercitare la propria, ovunque!

Per tutti coloro che avessero come passione uno sport oppure nel caso in cui non avessi l’attrezzatura adatta, Sharewood ti da la possibilità di ricevere uno sconto del 10% sulla tua prima prenotazione con il codice: NIGHTSWAPPINGMOVE, valido fino al 31/03/2016.

Ritorna su NightSwapping